Your image

GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo

4 Anni 1 Mese fa - 2 Anni 8 Mesi fa #607 da Rina
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

4 Anni 3 Settimane fa #613 da Rina
Risposta da Rina al topic GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo
Ogni palpito del mio cuore
è un attimo di vita volata via
scrivo in esso il mio pensiero
di speranza e di amore
chissà...forse fino a te
arriverà.


E tu afferrà al volo
questi palpiti del mio cuore
non lasciarli passarti accanto
in ognuno di essi
ci sono io
c'è un mio bacio,
una mia carezza
un mio abbraccio.

Così la mia vita che sfugge
non sparisce nel nulla
ma si ricrea nelle tue mani
dalle quali nascerà un
cuore nuovo, altri palpiti,
una nuova vita
insieme a te.

(Rina Bernardo)

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

3 Anni 10 Mesi fa - 2 Anni 6 Mesi fa #643 da Rina
Risposta da Rina al topic GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo
Non si muore per amore
non si muore di dolore
ci si spegne lentamente
mentre il cuore si
lascia consumare

battito dopo battimo
rallenta il suo ritmo
in una lenta ed
inesorabile agonia
fin quando giunge
l'arresa fatale e
cessa di pulsare.

Si spengono le luci
mentre muore il sole
etutto tace
l'anima inizia il suo viaggio
tracciato dalle amare
lacrime versate.

In ogni lacrima, un ricordo,
un rimpianto,
un vissuto intriso di te
bagnando un volto di madre
ferita, annichilita
che si è trascinata impotente
lungo il sentiero di una vita
ormai spenta senza più
sorriso
senza più la dolcezza del
tuo volto amato.

Ora gioisci madre
nel tuo ritrovato amore
mentre felice ti lasci andare
tra le accoglienti braccia
di tuo figlio
nell'eternità di Dio.

Niente più lacrime
niente più dolore
vince il cuore
trionfa l'amore.

(Rina Bernardo)


ATTENDO...

Attendo...e mentre attendo
sogno ad occhi aperti
nella mia gabbia di dolore
incatenata ai ricordi
sogno....

Afferro le sbarre
ad esse mi aggrappo
illudendomi di farne
un varco per uscire
per non più soffrire

ma è il mio cuore
che si sgretola sotto
i colpi di martelli invisibili
che piegano ma non liberano

e continuo ad attendere
e sognare
la libertà di andare
di raggiungere la meta
sospirata per incontrare
il mio angelo
il mio tesoro
il mio amore

attendo....e continuo a sognare....

(Rina Bernardo)
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

3 Anni 9 Mesi fa #651 da Rina
Risposta da Rina al topic GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo


Ti han spogliata.....
una voce silenziosa
parla in me
risponde ai miei
perchè.

Ti han tolta la forza
di reagire
di consolare, sostenere
chi soffre come te.
Ti han strappato la
gioia dal tuo cuore
il sorriso dal tuo viso
gli ideali in cui credevi
le aspettative in cui speravi

la fiducia disattesa
l'amicizia tradita.

Ti han spogliata...
ma io ti ho rivestita
con il mio manto di dolore
dietro di me cammini
a piedi nudi
sulle fredde e dure pietre
nella tua mano destra
l'umiltà
nella tua mano sinistra
la carità.

Ora ricca tu sei come
ricco ero io
di una povertà sconosciuta
ma non a Dio
nulla ormai possiedi,
solo me e il Padre mio.

(Rina Bernardo)
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

3 Anni 1 Mese fa #716 da Rina
Risposta da Rina al topic GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo
AMA LA VITA
Perchè uomo ti sei venduto
l'anima
privato dalla bellezza che era
in te
se guardi negli occhi il tuo
simile
vedrai te stesso
se vedi odio e brutalità
è la tua stessa spietatezza
se ti incanta la loro dolcezza
anche i tuoi esprimeranno
tenerezza
cos'è la vita spezzata,
uccisa, torturata
il suo valore per te non
conta niente
se la consideri preziosa
tu stesso la preserverai
la custodirai
e avrai rispetto per quella
riflessa nello specchio
in cui ti ammirerai...



(Rina Bernardo)
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

3 Anni 1 Mese fa #720 da Rina
Risposta da Rina al topic GOCCE DI POESIA di Rina Bernardo
GOCCE DI RUGIADA

Come gocce di rugiada
scendono dal cielo
le tue parole
ad irrorarmi il cuore
assetato di te,
piagato dalle spine
di un tormento
senza fine.
Scendono con la
freschezza dei tuoi
giovani anni
refrigerio di un'anima
che arde tra le
fiamme impietose
di un innaturale
dolore.
Mi parli dolcemente di un
Dio clemente
di pazientare, di attendere
che non mi devo arrendere
credere io devo
sperare e lottare
per un mondo migliore
e una vita ancora tutta
da vivere
Un sorriso si accende
sul mio viso piangente
non più di lacrime amare
ma gocce di rugiada
che son le tue parole....



(Rina Bernardo)
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Rina
Tempo creazione pagina: 0.413 secondi